Dai Professionisti


Melissa McPherson recensisce il decespugliatore Husqvarna 525RJX

La professionista di orticoltura e giardinaggio Melissa McPherson recensisce il decespugliatore Husqvarna 525RJX: “Posso andare avanti tutto il giorno senza mai indietreggiare”

Ergonomia, risparmio di carburante e una macchina con cui è piacevole lavorare. Queste sono le qualità del nostro decespugliatore Husqvarna 525RJX per cui vale la pena di litigare, secondo l'orticoltore Melissa McPherson. "Il mio giardiniere collaboratore e io ce lo litighiamo ogni giorno", dice Melissa McPherson e aggiunge: "ma vinco sempre io".

 

Come responsabile della manutenzione degli spazi verdi in un famoso centro commerciale sulla costa centrale dell'Australia, nel Nuovo Galles del Sud, Melissa McPherson fa di tutto, dalla cura del prato all’ estirpazione delle erbacce, alla potatura delle siepi e alla manutenzione degli alberi. Lei sa di che tipo di attrezzatura ha bisogno per essere in grado di lavorare al meglio. Melissa ha nel suo parco macchine il decespugliatore professionale Husqvarna 525RJX - o snipper whipper, come si dice in Australia - da un anno a questa parte. E sebbene all'inizio fosse un po' cauta, è presto rimasta impressionata dalle prestazioni che questa macchina le garantisce. "Lavoro in orticoltura da 20 anni e la mia esperienza con macchine leggere come questa è stata vederle rompersi facilmente. Ma questa è valida come dal primo giorno, ovvero quando l'ho presa in negozio. E la sua leggerezza mi permette di sfalciare o rifinire senza difficoltà per due giorni di seguito, otto ore al giorno, senza provare stanchezza o dolore su braccia e spalle ", afferma Melissa McPherson.

Come reputi il decespugliatore Husqvarna 525RJX rispetto ai modelli di altre marche?

"Innanzitutto noto che consuma poco carburante. Ho provato decespugliatori di altre marche, consumavano un pieno di carburante in pochissimo tempo rispetto all'Husky e spesso vibravano molto. Quando facevo tre ore di lavoro con un altro decespugliatore, sentivo le mie braccia come se fossero diventate lunghe tre metri. Con il decespugliatore Husqvarna 525RJX posso andare avanti tutto il giorno e senza tante vibrazioni, perché il livello di queste sul 525RJX è molto basso”.

Consiglieresti il decespugliatore Husqvarna 525RJX ad altri?

"Oh sì. Al centro commerciale la gente viene da me a chiedere consigli su come gestire i propri giardini; la mia risposta è sempre il 525RJX. E aggiungo "Anche nel tuo giardino a casa, direi che vale la pena comprare il decespugliatore Husqvarna 525 piuttosto che un modello dal prezzo più basso ma che ti deluderebbe in prestazioni e durata. Penso che optare per un decespugliatore del genere sia la scelta migliore, una macchina dalle alte prestazioni che durerà più a lungo. Ed una macchina davvero piacevole da usare."

La protagonista in breve

Nome: Melissa McPherson

Età: 39 anni

Città: Tacoma, NSW, Australia

Professione: Grounds Manager presso lo Shopping Centre sulla costa centrale, New South Wales, Australia,

Parco macchine: Rider, decespugliatore, motosega, potatore ad asta, tagliasiepi ad asta

Articoli correlati

  • macchine da giardinaggio
    Dai professionisti

    Macchine giardinaggio: "le attrezzature possono decretare il successo o il fallimento di un’azienda"

    Con 18 anni di esperienza e 21 dipendenti, Booiman Tuinen BV è una moderna e florida azienda di medie dimensioni che si occupa di progettazione e manutenzione di giardini. Questa è la loro opinione sull'importanza di utilizzare un'attrezzatura affidabile.

  • BLi940X
    Dai professionisti

    Utensili portatili a batteria, anche a zaino

    Potenza e lunga durata o sostenibilità e basso rumore? Con gli utensili portatili a batteria e con le batterie a zaino, non dovrete più scegliere.

    "Sempre più performance con la batteria a zaino", dichiara Johan Svennung, Product Manager Husqvarna per la divisione prodotti, utensili portatili a batteria.

  • Jonathan Calderwood, Head Grounds Manager at Parc de Princes
    Dai professionisti

    Il manto erboso perfetto

    Creare il prato perfetto è una cosa. Tutt'altra cosa è però riuscire a far sopravvivere un manto erboso a una vita di giochi, sport e giardinaggio senza che si consumi diventando irrimediabilmente sottile. Ma è effettivamente possibile? Per la risposta ci siamo rivolti a uno dei migliori del settore.